Servizio di Assistenza al Cliente Gratuito : 02 40708410

Soddisfatti o Rimborsati in 15 giorni

Materiale medico per privati e professionisti
0 Carrello Il mio conto Grandi conti
COSA ASPETTI?!
Sconto extra 5%*
Spedizione gratuita a partire da 150 €
Offerta speciale agosto
Con il codice
WELCOME84

Guida: come scegliere il tuo nuovo lettino da massaggio

Lettino da massaggio elettrico o idraulico?

Lettino da massaggio elettrico con comando a pedale

Sui modelli di lettino azionati tramite pistone elettrico, i cavi di alimentazione devono essere collegati ad una presa elettrica 220-230V per poter azionare il motore e variare l'altezza del lettino.
Per variare l'altezza del lettino con il comando a pedale o con il comando manuale, utilizzare gli appositi pulsanti fino ad ottenere l'altezza di lavoro desiderata (Freccia verso l'alto = il lettino sale. Freccia verso il basso = il lettino scende).

Lettino da massaggio elettrico con barra periferica

Su diversi modelli la regolazione dell'altezza si effettua azionando, verso destra o verso sinistra, la barra periferica situata attorno alla parte bassa del lettino.
6 punti d'attacco sui lati e 2 alle estremità del lettino permettono di variare l'altezza del lettino da qualunque angolazione.
Questa caratteristica rende questo sistema particolarmente adatto ai bisogni degli osteopati.
Attenzione: è sconsigliabile azionare il motore elettrico per periodi di più di 6 minuti consecutivi.

Lettino da massaggio idraulico

Per i lettini con sistema idraulico azionate più volte il pedale con il piede per far salire il lettino: quest'ultimo salirà di alcuni centimetri ad ogni pressione del pedale.
Per far scendere il lettino sollevate il pedale con la punta del piede e questo scenderà dolcemente fino all'altezza desiderata.

Attenzione: prima di azionare il sistema idraulico di regolazione dell'altezza assicuratevi che né il paziente né il terapeuta siano in contatto (mani, piedi, vestiti ecc) con le parti mobili del meccanismo di elevazione.

Tipi di schienali

Schienale con pistone pneumatico

L 'elevazione / discesa del piano dello schienale si effettua mediante pistone pneumatico.
Per regolare lo schienale, azionate verso l'alto la maniglia del meccanismo posto dietro allo schienale stesso. Lo schienale salirà lentamente.
Per fissare lo schienale all'inclinazione desiderata, rilasciate semplicemente la maniglia.
Per abbassare lo schienale, azionate la maniglia con una mano premendo dolcemente lo schienale verso il basso con l'altra fino a raggiungere l'inclinazione desiderata.

Schienale con perno

Utilizzate le due mani per cambiare l'inclinazione dello schienale.
Fate girare il perno con una mano per liberare la barra e con l'altra mano posizionate il supporto nella posizione desiderata.
Per fissare la posizione ottenuta, rilasciate il perno.

Schienale a cremagliera

Sollevate lo schienale fino alla posizione desiderata e la cremagliera si posizionerà da sola.
Per abbassare lo schienale sollevatelo al massimo, le cremagliere si sbloccheranno e potrete in seguito abbassare lo schienale.
Attenzione: assicuratevi che entrambe le cremagliere siano ben fissate e che siano allo stesso livello.
Importante! : non regolate mai la posizione dello schienale quando il paziente appoggia tutto il suo peso su quest'ultimo. Per regolare la posizione dello schienale fate attenzione a non passare le dita sui bordi delle cremagliere per evitare spiacevoli pinzate.

Attention : il ne faut jamais ajuster la position des plateaux lorsque le patient est appuyé de tout son poids sur ceux-ci. Pour ajuster le plateau, il ne faut jamais passer les doigts sur les bords de la crémaillère pour éviter de se coincer les doigts.

Densità dell'imbottitura

densité mousse ecopostural Vi sono 4 diverse densità di imbottitura disponibili:

• 25 kg/m³.
• 40 kg/m³.
• 100 kg/m³.
• 150 kg/m³.


L'imbottitura con gommapiuma di densità 25 kg/m³ è l'opzione base su tutti i lettini.
I modelli ad uso speciale come i lettini per osteopatia o i lettini multifunzionali sono dotati di imbottitura con densità di 40 kg/m³.
Più la cifra aumenta, più la gommapiuma utilizzata per l'imbottitura sarà dura. Una densità di 100 kg/m³ o 150 kg/m³ sarà per esempio utile per la pratica dell'osteopatia strutturale.

L'opzione testiera comfort



La testiera standard permette una respirazione pereftta del paziente ma ne consente il movimento nel senso della lunghezza del lettino.

La testiera comfort

Come indica il nome, la testiera comfort, grazie alla sua cavità facciale amovibile, garantisce il comfort ottimale del paziente sia in posizione prona che supina.
Inoltre riduce le possibilità di movimenti bruschi del paziente.