Servizio di Assistenza al Cliente Gratuito : 02 40708410

Soddisfatti o Rimborsati in 15 giorni

Materiale medico per privati e professionisti
0 Carrello Il mio conto Grandi conti
COSA ASPETTI?!
Sconto extra 5%*
Spedizione gratuita a partire da 150 €
Offerta speciale novembre
Con il codice
WELCOME95

Scoprite tutti i modelli di lampada per luminoterapia

 

La luminoterapia, nota anche come fototerapia, è una tecnica curativa utilizzata nella medicina alternativa basata sull’uso della luce. Consiste nell'esporsi ad una sorgente di luce artificiale simile a quella del sole, chiamata luce "ad ampio spettro" che viene diffusa grazie ad una lampada speciale. Fu durante il XIX secolo che questa terapia divenne una cosiddetta medicina alternativa, dapprima disponibile solo in centri specifici e ospedali e adesso fruibile anche a domicilio.

 

A cosa serve la fototerapia?

 

La fototerapia, dal greco “terapia della luce”, viene utilizzata nei trattamenti di disturbi del sonno (insonnia, alterazioni del ritmo circadiano), dermatologici (acne, eczemi, psoriasi), ma anche legati a malattie psichiatriche (baby blues, disturbo affettivo stagionale, sindrome da fatica cronica...).

 

La mancanza di luce, soprattutto nei periodi invernali dove i giorni sono più brevi, può influenzare il nostro orologio biologico. Questo comporta abbassamento del morale, sensazione di stanchezza e calo di energia poiché il nostro corpo secerne meno cortisolo, ovvero l’ormone dello stress. L'elioterapia risulta quindi utile per tutte le persone che spesso si sentono male in inverno o per chi lavora in orari notturni. Lastrong> lampada per luminoterapia permette al corpo di ripristinare il ritmo circadiano e mantenere un corretto equilibrio tra giorno e notte. Questo dispositivo influenza il sistema nervoso in tre modi:


  • - Bloccando la secrezione di melatonina, ovvero l’ormone del sonno, questo viene prodotto nel sonno e aiuta a ristabilire il corretto equilibrio tra sonno e veglia. L'utilizzo della lampada per fototerapia permette un miglior riposo e di essere più pimpanti durante il giorno.

  • - Regolando l'orologio biologico, migliora i ritmi del corpo e permette così di essere sempre in forma e di avere più energia.

  • - Stimolando alcune regioni del cervello: aumenta la produzione di serotonina (ormone del buonumore) e agisce come antidepressivo e regolatore dell'appetito.


Quale lampada per fototerapia scegliere?


E' importante scegliere il giusto dispositivo per la terapia della luce. Un criterio importante da considerare è la potenza della lampada, misurata il lux. Più potente è la lampada, tanto minore sarà il tempo necessario per ricaricare la batteria. Ad esempio, le lampade per terapia luminosa Beurer hanno un'intensità di 10.000 lux, che equivale a una seduta di 30 minuti. Se si dispone di un dispositivo con un'intensità inferiore, la sessione di fototerapia sarà più lunga. Fare riferimento alle istruzioni per la durata d'uso. Esistono diversi tipi di modelli di lampade terapeutiche:


  • - La lampada da tavolo per luminoterapia è l’accessorio ideale se non ci si vuole avvicinare troppo alla sorgente di luce. Perfetta anche come lampada da comodino da tenere vicino il letto. Come ad esempio la lampada Beurer TL 40. Questo tipo di dispositivo aiuta a incrementare l’insufficienza solare, donando una sensazione di benessere a tutto il corpo.

  • - La lampada a infrarossi, che emette calore solo su un’area specifica grazie alle radiazioni infrarosse. Permette di alleviare dolori muscolari e alle articolazioni, promuovendo il recupero dopo uno sforzo fisico.

  • Sveglia luminosa, per svegliarsi dolcemente con il simulatore dell’albae iniziare al meglio la giornata. Studi recenti hanno infatti dimostrato che sono molti gli italiani a soffrire di disturbo del sonno e fanno fatica a svegliarsi. La sveglia luminosa permette di rilassare il cervello ancor prima di aprire le palpebre.


Come utilizzare una lampada per l’elioterapia?


Esporsi alla luce della lampada preferibilmente al mattino,magari mentre si fa colazione. Evitare l’esposizione alla lampada la sera, tranne in caso di jet lag o di disturbi del sonno. Si consiglia inoltre di non guardare direttamente la lampada onde evitare di danneggiare gli occhi e tenerla ad una distanza di circa 60 cm. Effettuare qualche minuto di elioterapia ogni giorno, per almeno 4 o 5 giorni. Queste indicazioni potrebbero variare in base al dispositivo, leggere attentamente il manuale d’uso prima di effettuare la terapia.


Le lampade per luminoterapia sono conformi alle direttive delle norme europee e non emettono raggi ultravioletti, non hanno quindi nessun effetto nefasto sulla salute. Tuttavia, la terapia della luce comporta alcuni rischi per le persone con problemi agli occhi o per coloro che assumono farmaci fotosensibilizzanti. Se siete sottoposti a trattamenti specifici, chiedere il parere al medico prima dell’uso.


In una giornata di sole, l'intensità media della luce varia da 50.000 a 130.000 lux. Tuttavia, in inverno questa intensità scende a 2.000-20.000 lux, e in un ufficio adeguatamente illuminato, è di soli 400-1.000 lux. È quindi necessario realizzare delle sessioni di luminoterapia artificiale quando la luce viene a mancare.


Trovate la lampada per elioterapia che più corrisponde alle vostre esigenze su Girodmedical tra le migliori marche come Beurer o Lanaform ad un ottimo rapporto qualità-prezzo.

 

5 prodotti su 28
5 prodotti su 12
5 prodotti su 18