Servizio di Assistenza al Cliente Gratuito : 02 40708410

Soddisfatti o Rimborsati in 15 giorni

Materiale medico per privati e professionisti
0 Carrello Il mio conto Grandi conti
COSA ASPETTI?!
Sconto extra 5%*
Spedizione gratuita a partire da 150 €
Offerta speciale febbraio
Con il codice
WELCOME17

Elettrostimolatore CefarCompex

Cosa c’è da sapere sugli elettrostimolatori

 

Che cos’è un elettrostimolatore?

 

L'elettrostimolazione è utilizzata nella lotta contro il dolore: i micro-impulsi elettrici, eccitando le fibre nervose, si sono dimostrati particolarmente efficaci nel combattere il dolore. Questa elettroterapia è oggi ampiamente utilizzata nella medicina riabilitativa e nei centri specializzati nel trattamento del dolore, con risultati spesso positivi. L'accuratezza delle correnti elettriche consente di indirizzare l'azione analgesica a seconda delle patologie (dolore alla schiena, muscolo, ossa o trauma articolare). Alcuni dispositivi sono appositamente adatti per il trattamento del dolore. Il dispositivo di elettrostimolazione 80 Beurer include quindi un'opzione per la terapia del dolore.
L'elettrostimolazione viene utilizzata nei programmi di recupero. Fondamentale per un allenamento efficace e per garantire un recupero più rapido dell'allenamento, il recupero è una fase significativa del tuo allenamento. Aumenta infatti la circolazione sanguigna e promuove una più rapida rigenerazione muscolare dopo uno sforzo prolungato. L'uso dell'elettrostimolatore durante il recupero facilita la sequenza degli allenamenti limitando l'affaticamento muscolare. I programmi di tipo “endurance” migliorano la capacità ossidativa delle fibre muscolari e determinano un aumento della durata di uno sforzo medio che può essere fornito per un tempo molto lungo. L'elettrostimolazione viene utilizzata per migliorare la forza esplosiva (velocità di contrazione) in molti sport come il nuoto, il calcio o la corsa. In definitiva, qualunque sia il tipo di sport pratico, l'elettrostimolatore può aumentare la quantità d’allenamento e recuperare meglio. Risparmia tempo, efficienza e prestazioni.

 

Elettrostimolatore portatile: come usarlo.

 

Una breve sessione di elettrostimolazione è sufficiente per allenare i muscoli in modo efficace. Puoi concentrare il tuo allenamento sui dei muscoli precisi. L'elettrostimolazione è quindi raccomandata nella lotta contro l'atrofia e per il rafforzamento muscolare. L'elettrostimolatore muscolare ti permetterà di recuperare più efficacemente: infatti la circolazione sanguigna aumenta e le tossine vengono eliminate in modo più efficace. Puoi usare il tuo elettrostimolatore in qualsiasi momento, durante l'allenamento, a casa, in palestra... grazie alle loro dimensioni compatte gli elettrostimolatori possono essere trasportati ovunque con te.
L'elettrostimolatore portatile produce una sensazione di sollievo nei tuoi dolori e consente la stimolazione delle fibre muscolari lente e veloci. Le fibre lente sono per lo più utilizzate negli sport che richiedono uno sforzo prolungato. Le fibre muscolari veloci svolgono un ruolo importante negli sport che aumentano la potenza e la velocità. Troverete tra i nostri vari prodotti del marchio Beurer o Globus e per esempio elettrostimolatore Globus genesy 3000, il modello di cui avete bisogno per il vostro uso personale.

 

Come usare un elettrostimolatore muscolare?

 

Alcuni dispositivi offrono programmi specifici per determinati sport come lo sci, la corsa o il ciclismo. Così come i programmi degli elettrostimolatori Fitness si specializzeranno nella pratica del fitness e ti aiuteranno ad avere un corpo più curvo. Dovrai lavorare con i muscoli più stressati e nella modalità appropriata (resistenza, forza esplosiva...) per ottimizzare le tue prestazioni. È anche interessante, d'altra parte, lavorare con muscoli che non sono molto impegnativi nella tua solita attività sportiva.
È possibile utilizzare l'elettrostimolatore prima dell'attività o dopo lo sport (recupero, massaggio ...). Ogni sessione di elettrostimolazione può durare da cinque minuti a 1 o 2 ore, comprese le sessioni di riscaldamento e di recupero. Tuttavia, è consigliabile rispettare la durata del programma indicato dai vostri elettrostimolatori. Si consiglia di utilizzare l'elettrostimolatore tra 2 e 6 volte alla settimana e per muscolo, a seconda del programma scelto.
L'elettrostimolazione muscolare consiste nel passaggio di una corrente di stimolazione debole a un muscolo o un gruppo di muscoli al lavoro o a riposo, per mezzo di elettrodi di superficie. Il posizionamento di questi è essenziale per ottenere i migliori risultati possibili. Ci sono diverse dimensioni di elettrodi: quelli piccoli sono usati preferibilmente sui muscoli piccoli, quelli grandi saranno usati sui muscoli grandi. Posizionare due o più elettrodi sui muscoli che si desidera stimolare mantenendo una distanza minima di tre centimetri tra gli elettrodi. Vedrai un risultato significativo dopo tre o quattro settimane di utilizzo del dispositivo.

Non ci sono prodotti corrispondenti alla selezione.